Presentazione

"Per non dimenticare": così recita la scarna ma significativa epigrafe che sulla vetta dell'Ortigara ricorda i combattimenti che insanguinarono quella montagna.

Proprio per non dimenticare è nata a Milano nel 1993 la Società Storica per la Guerra Bianca, associazione culturale senza fini di lucro che intende mantenere viva la memoria di quel particolare fronte della Prima guerra mondiale che vide come protagoniste le vette e le nevi delle nostre Alpi: un fronte dove spesso le linee erano poste a quote superiori ai 3000 metri di altitudine e che costringeva i soldati di entrambe le parti a dover combattere, prima ancora che col nemico, con condizioni di vita e atmosferiche ai limiti dell'impossibile. 

La Società promuove la ricerca e la divulgazione storica e si propone come punto di riferimento e di incontro per tutti coloro che, a vario livello (studiosi, appassionati, collezionisti, musei, associazioni ed enti locali), si occupano della storia delle Alpi durante il conflitto mondiale, con un'attenzione particolare non solo alla storia e all'organizzazione militare, ma soprattutto agli aspetti sociali (i combattenti ma anche le popolazioni locali, anch'esse vittime e protagoniste della guerra) e all'ambiente naturale in cui si svolsero le operazioni, che ancora oggi reca i segni incancellabili della tragedia. 

Dalla sua nascita a oggi la Società Storica ha organizzato escursioni sui luoghi teatro di guerra, mostre (fra cui quella di Predazzo del 1994, La grande guerra sui Lagorai, e quella di Trento del 1998, Pagine dal fronte) e convegni (La grande guerra sui Lagorai, 1996; La grande guerra fra Gavia e Tonale, 1997; Grande guerra e associazionismo, 1998; La grande guerra fra Adamello e Alto Garda, 1999). 

Pubblica, inoltre, una rassegna di studi annuale, Aquile in guerra, a cui collaborano i soci e i più noti studiosi italiani e stranieri, e una collana di monografie, i Quaderni della Società Storica per la Guerra Bianca. Sono in via di costituzione, inoltre, una biblioteca e un archivio storico specializzati.

La quota annuale d'iscrizione è di 35,00 euro.